DOLORI CERVICALI, MAL DI TESTA E OCCLUSIONE INCORRETTA

QUALI SONO LE RELAZIONI TRA QUESTI SINTOMI?

La postura dipende dai denti?

Molto spesso il dolore cervicale e il mal di testa possono essere relazionati ad una malocclusione. Spesso, infatti, una incorretta relazione tra mascellare superiore e mandibola possono provocare dei diseallineamenti che provocano tali sintomi. Le cause sono molteplici ed i fattori che intervengono in queste dinamiche altrettanto. I pazienti che soffrono di un disturbo gnatologico hanno l’ abitudine a svegliarsi con mal di testa, indolenzimento dei denti e dolore al viso. Molto spesso i mal di testa inducono il paziente ad indagare ulteriormente con diagnosi strumentali , ma in realtà si tratta di dolori muscolari relazionati alla posizione della bocca. Nella fattispecie i muscoli Temporale e Massetere, che intervengono nel serramento dei denti, possono provocare dei dolori a livello delle tempie , degli occhi o occipitali che possono apparire come delle cefalee o emicranie. Capita spesso che un paziente ritrovi una linea del sorriso non perfettamente dritta, questo può ritenersi un segno importante nell’ autodiagnosi di un problema gnatologico. Lo gnatologo è il professionista che si occupa di questo tipo di disturbi.

Presso il nostro studio dentistico convenzionato sito in Avellino e Salerno è possibile affrontare tali problematiche con il dottor Rocco Erra, Gnatologo , Posturologo e Osteopata, che grazie alla formazione presso l’ università S.U.N. di Napoli e la Scuola  di Eccellenza nella Formazione Osteopatica (SEFO) è riuscito a coadiuvare e relazionare scientificamente due branche che prima sembravano indipendenti.

30.11.2019 Avellino, Diagnostica Medica – Sala Congressi-
IMAGING, SCOLIOSI E CLINICA